Generali in fondo all'S&P/Mib, finisce nella conviction sell list di Goldman Sachs

Inviato da Redazione il Mer, 03/10/2007 - 09:18
Non si preannuncia un mercoledì da Leoni per Generali che arranca in fondo al listino milanese e dopo i primi minuti di contrattazione fa segnare un ribasso dell'1,54% a quota 30,69 euro. A deprimere l'azione del gruppo assicurativo triestino è la decisione di Goldman Sachs di inserire generali nella sua Conviction Sell List paneuropea. Un downgrade, precedentemente il giudizio su Generali era "neutral", susseguente alla presentazione dell'update sul piano triennale che a detta del broker statunitense ha riservato poche novità.
COMMENTA LA NOTIZIA