1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali giù in borsa dopo acquisizione Toro: per Kepler sconta prezzo eccessivo

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il colpo grosso su Toro Assicurazioni non salva Generali. Il titolo della compagnia triestina non si è assicurata dagli ordini di vendita e ha chiuso la prima seduta della settimana con un calo dell’1,70% a 27,24 euro. E gli analisti cosa ne pensano? Secondo un esperto di Kepler intervistato da Finanza.com, il mercato sta valutando “piuttosto giustamente” l’operazione conclusa dal Leone. “Condivido la strategia che porterà Generali ad essere leader anche in Italia in un settore redditizio come l’assicurazione danni”, è l’opinione dell’esperto della prestigiosa casa d’affari, che sottolinea che “il mercato ha saputo valutare il costo dell’operazione e l’ha considerata non proprio a buon mercato”. Secondo le prime stime dell’analista infatti il fair value di Toro si aggira intorno ai 16 euro per azione. Dunque se la matematica non è un’opinione il gruppo triestino ha pagato un premio del 32% portandosi a casa l’istituto torinese per 21,2 euro ad azione. “Generali ha sicuramente pagato un premio di contendibilità per l’ultimo asset di un certo valore dell’insurance italiano, come normalmente avviene sui mercati” ha detto spezzando una lancia a favore del Leone. “Un prezzo elevato si giustifica con la necessità di convincere il venditore che per ammissione di Generali, aveva altre offerte, aggiunge. Adesso però il mercato aspetta la prova del nove. “Affinché l’acquisizione crei valore al prezzo a cui è avvenuta, è necessario che si realizzino tutte le sinergie che hanno dichiarato di poter ottenere”, conclude in maniera sibillina l’analista. Come dire Toro Assicurazioni è per Generali un investimento importante e prestigioso. Ma anche importante per il prezzo.