Generali, frecciata di Profumo a Intesa su indipendenza del gruppo triestino

Inviato da Redazione il Mer, 31/10/2007 - 08:42
Arriva anche la ricetta di Alessandro Profumo per le Generali. L'ad di Unicredit ha dichiarato al quotidiano francese Les Echos che "alcuni dicono che le Generali devono restare indipendenti in modo da poter esercitare la loro influenza. Ciò mi dà fastidio" ha detto Profumo, riferendosi al presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli. Secondo il numero uno di Unicredit la compagnia triestina è "un'azienda dalla capitalizzazione di 60-70 miliardi, un azionariato frammentato e comportamenti esclusivamente ispirati dal mercato".
COMMENTA LA NOTIZIA