1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali: il focus sarà sul core business assicurativo, investimenti in Asia e Est Europa

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Generali presenta oggi, in occasione dell’Investor Day, il nuovo piano strategico per migliorare il ritorno agli azionisti. La nuova strategia del Leone di Trieste è basata sul core business assicurativo e sul rafforzamento della solidità patrimoniale. Il riposizionamento sul business principale avverrà attraverso un’ottimizzazione della presenza geografica, sulla crescita dei Danni e su una maggiore profittabilità del ramo Vita. La compagnia assicurativa punterà a massimizzare i rendimenti nei mercati maturi, mentre rafforzerà con nuovi investimenti il suo posizionamento nell’Europa centro-orientale e in Asia.

Il business mix si sposterà verso un maggiore contributo del Danni attraverso lo sviluppo del segmento Infortuni & Malattie, in particolare nei mercati emergenti, e del segmento Commercial grazie alla sua presenza globale. Il gruppo prevede entro il 2015 di aumentare il peso del risultato operativo Danni a circa la metà del risultato operativo complessivo.

Una delle priorità della compagnia triestina è quella di ristabilire una solida posizione patrimoniale, con l’obiettivo di raggiungere un indice di Solvency 1 di oltre il 160% entro il 2015. Per avere un rating AA, Generali si concentrerà sul  reinvestimento degli utili, sulle dismissioni di asset non-core e su altre azioni di capital management. “Un approccio più disciplinato – si legge nella nota – genererà un maggior cash flow dalle attuali attività con un target di oltre 2 miliardi di euro entro il 2015”.

A livello finanziario Generali punta a raggiungere un RoE operativo al 13%, equivalente a un risultato operativo superiore a 5 miliardi di euro. Inoltre, Trieste punta a generare 600 milioni di euro di riduzione dei costi entro il 2015. “Le sinergie deriveranno da numerose aree, tra cui la riorganizzazione del business in Italia, la semplificazione e l’integrazione dei processi e la centralizzazione delle attività di information technology”, spiega il gruppo nella nota ufficiale.