Generali: Cimbri, parole Perissinotto ledono immagine di Unipol

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 01/06/2012 - 14:56
Le affermazioni fatte dall'Ad di Generali, Giovanni Perissinotto, su Unipol devono essere chiarite. Queste le parole di Carlo cimbri, amministratore delegato della compagnia bolognese riprese dalle maggiori agenzie di stampa. Le dichiarazioni, ha aggiunto Cimbri, richiedono una rettifica nelle parti che ledono arbitrariamente e ingiustificatamente l'immagine e gli interessi di Unipol. Inoltre, il top manager ritiene che le affermazioni sulla solidità finanziaria di Unipol siano state formulate in un momento di profondo turbamento personale e sono di esclusiva pertinenza del gruppo Generali e dei suoi azionisti. In una lettera ai consiglieri del Leone di Trieste, Perissinotto, in riferimento alla transazione Unipol-FonSai, ha espresso "seri dubbi sulla visione strategica dell'operazione, non solo per l'inquietante prova che non si può certo ignorare riguardante la salute finanziaria di quello che dovrebbe essere il salvatore".
COMMENTA LA NOTIZIA