Generali: Berheim, "E' indispensabile che restino italiane"

Inviato da Redazione il Mar, 02/05/2006 - 08:41
C'è la possibilità, eccome se c'è, che Generali sia nel mirino di Axa. Ma, primo, una scalata ostile sul Leone è una strada a dir poco presidiata e, secondo, Trieste, che "ha i mezzi per difendersi, è indispensabile che resti italiana, con un azionariato italiano". Parola di Antoine Berhneim, che vede oggi nell'indipendenza di Generali oltre che un valore strategico per il Paese anche il perno degli assetti europei. Un'intesa tra la seconda e la terza compagnia del Vecchio Continente, un tempo legate da una partecipazione azionaria ha spiegato ai soci riuniti in assemblea per l'approvazione del miglior bilancio nella storia del gruppo assicurativo, oggi "romperebbe gli equilibri in Europa", provocando con tutta probabilità la reazione del primo colosso del settore, la tedesca Allianz.
COMMENTA LA NOTIZIA