1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali ancora in corsa nel day after

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il balzo di quasi il 7% messo a segno ieri e dopo un avvio di giornata senza scossoni, riprende a viaggiare a vele spiegate il titolo Generali, che al momento avanza dell’1,87%, attestandosi a 32,14 euro, dopo avere già raggiunto un massimo intraday in corrispondenza di 32,36 euro. Ieri ad alimentare la corsa del Leone triestino sono state le novità giunte dal piano industriale triennale, che è stato particolarmente apprezzato dal mercato. Tra le notizie clou quella che Generali rileverà le partecipazioni di minoranza delle sue unità tedesca, svizzera, austriaca e israeliana per un ammontare complessivo pari a 2,3 miliardi di euro. Niente di fatto invece per l’acquisto delle minority della controllata italiana Alleanza, operazione che aveva acceso la speculazione e in merito alla quale si era vociferato parecchio sul mercato negli ultimi tempi. Sembra che al management del gruppo assicurativo triestino, e in particolare a uno degli amministratori delegati, Giovanni Perissinotto, che ieri pomeriggio nell’ambito dell’incontro con gli analisti finanziari ha pronunciato una frase laconica e sibillina, non stiano bene gli attuali prezzi cui quota Alleanza. Quest’ultima azione, che ieri sull’S&P/Mib aveva lasciato sul terreno quasi due punti percentuali, questa mattina tenta di recuperare e al momento sale dello 0,52%, a quota 10,30 euro. Da segnalare che su Generali, nel day after, molte case d’affari hanno già cominciato a dire la loro. Cheuvreux, ad esempio, ha ritoccato al rialzo le stime di utile per azione per il 2006, 2007 e 2008 e, conseguentemente, il target price.