1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gemina tira i remi in barca a Piazza Affari su nuovi possibili sviluppi affaire AdR

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ritirata per Gemina a Piazza Affari. Il titolo della finanziaria che controlla Aeroporti di Roma (AdR) figura tra i peggiori performer di giornata con un calo che al giro di boa di seduta è dell’1,36% a 3,415 euro dopo aver toccato un minimo a 3,38 euro. Dopo l’euforia dei giorni scorsi (toccati nuovi massimi storici a 3,68 euro) su possibile Opa di Macquarie a 4 euro sulla stessa Gemina, opzione prontamente smentita dagli australiani, ora le carte in tavola sembrano cambiate con i soci forti di Gemina (Generali, Capitalia, Mediobanca, Clessidra e Benetton) pronti a contrastare Macquarie nell’affaire AdR. Le ultime indiscrezioni stampa odierne vedono i soci del patto di sindacato di Gemina pronti a sborsare un assegno da 1,1-1,2 miliardi di euro per rilevare il 45% di Aeroporti di Roma in mani a Macquarie Airports. In programma poi ci sarebbe lo stanziamento di un’ulteriore somma per pagare la quota di Gemina in mano ai Romiti e su cui c’è un’opzione di vendita entro la fine dell’anno.