1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Ge, Credit Suisse taglia rating a neutral

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza tinta di rosso per General Electric a Wall Street. Il titolo lascia sul parterre di Borsa circa 11 punti percentuali (-11,50% a 32,52 dollari) in scia all’annuncio di una flessione dell’utile netto del 6% a 4,3 miliardi di dollari nel primo trimestre. Ma le notizie negative non finiscono qui. Alla luce di tali risultati gli analisti di Credit Suisse hanno tagliato il giudizio sul colosso a stelle e strisce da “outperform” a “neutral”, con un target price a 41 dollari per azione. “E’ sconvolgente per gli noi constatare quanto siano stati deboli i risultati societari nei diversi settori del gruppo”. È questo il commento a caldo degli analisti della banca d’affari svizzera. “Ci attendevamo un modesto rialzo dell’utile del comparto healthcare rispetto alla flessione pari al 17% riportata oggi. Stessa cosa a livello industriale, utili in calo del 20% contro le nostre aspettative di lieve crescita”. Ge ha anche ridotto la guidance per l’intero 2008, prevedendo utili compresi tra 2,20 e 2,30 dollari per azioni, con un utile per azione (eps) per il trimestre in corso tra i 53 e i 55 centesimi. Previsioni che saranno commentate da Credit Suisse dopo la conference call.