1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gdf e Suez preparano la risposta alle obiezioni di Bruxelles

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gdf e Suez hanno tempo fino a venerdì per trovare una soluzione alle obiezioni avanzate da Buxelles, dopo di che il responso finale dell’Antitrust europeo arriverà non oltre il 25 ottobre. Il principale nodo della questione riguarda il mercato belga dell’energia elettrica dove Elecrtolabel, sussidiaria di Suez, è il principale operatore, seguito a ruota da Spe, del quale GdF controlla il 25,5%. Ed è con molta probabilità quest’ultima partecipazione che i due gruppi decideranno di sacrificare per ottenere il consenso al merger. Un altro punto caldo concerne il mercato del gas francese, mercato sul quale il predominio di GdF si vedrebbe decisamente rafforzato da Distrigas, divisione del gas di Suez. E per porre un rimedio a simile intoppo è pronosticabile che i due gruppi allentino il controllo sulle disponibilità di materia prima, in moda tale da rafforzare il potenziale dei rivali e lasciare dunque maggiori margini alla concorrenza.