1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gazprom punta alla leadership sul mercato mondiale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ambizione di Gazprom non sembra placarsi. Il colosso russo, di recente capace di scalzare la Microsoft al terzo posto tra le società a maggiore capitalizzazione del mondo, punta a divenire il leader assoluto sul mercato mondiale del gas, senza peraltro trascurare le opportunità offerte dai comparti del petrolio e dell’energia. “Gazprom – ha commentato l’amministratore delegato della società, Alexej Miller, in occasione dell’assemblea annuale degli azionisti – si sviluppa come una società energetica globale mentre il suo scopo strategico è quello di conquistare la leadership assoluta del mercato mondiale del gas e del petrolio”. La grande potenzialità del gruppo risiede nell’immensa disponibilità di risorse: “Abbiamo risorse sufficienti – ha aggiunto Miller – per soddisfare più che ampiamente il fabbisogno tanto dei consumatori europei quanto di quelli in Cina e in altri Paesi asiatici”. A questo proposito, è già stata approvata la costruzione di due nuovi gasdotti verso il paese del Drago, gasdotti che dovrebbero entrare in funzione entro il 2011 e potrebbero essere estesi altresì verso la Corea del Sud. Il presente del gigante russo non è comunque esente da alcuni elementi che potrebbero destabilizzare i progetti futuri. Come le problematiche relazioni con l’Ucraina, definita dal Ceo “l’anello debole della catena dei rifornimenti all’Europa occidentale”. Problema che rischia di inasprirsi ulteriormente se il Turkmenistan, uno dei maggiori produttori di Lng (Liquid Natural Gas) dell’Asia centrale, desse un seguito all’intenzione di aumentare considerevolmente il prezzo del metano destinato alla Russia, che da Mosca viene quasi interamente girato verso l’Ucraina.