1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Gazprom: Kupriyanov, “Con l’Europa solo intese quadro”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’anno scorso l’Ucraina, adesso la Bielorussia. L’Europa rischierà di rimanere al freddo dal primo gennaio? Lo abbiamo chiesto a Sergej Kupriyanov, portavoce di Gazprom, braccio destro di Aleksei Miller, amministratore delegato e numero uno del gruppo energetico russo. “Intanto diciamo che l’inverno scorso ci sono state più preoccupazioni che cali reali di fornitura. La situazione è stata portata agli estremi, ma la riduzione rispetto ai piani di fornitura è stata insignificante. Poi, proprio sulla base di quell’esperienza ci siamo attrezzati. Sono stati riempiti i depositi sotteranei, in Russia, in Ucraina e in Europa Occidentale”. Alla domanda se ci sia o meno incertezza sulla capacità della Russia di far fronte agli impegni futuri, alla luce della domanda interna russa Kupriyanov in un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera spiega: “Proprio per questo diamo tanta importanza ai contratti a lunga scadenza: ci consentono di fare progetti per il futuro. Lo dobbiamo fare perché sappiamo benissimo che se non facessimo fronte agli impegni presi pagheremmo multe salate”.