Gas: scorte salgono meno del previsto, rally del future

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Incremento delle scorte di gas inferiore alle attese. Il Dipartimento dell’Energia statunitense ha annunciato che nella settimana terminata il 6 giugno gli stock di gas naturale della prima economia sono saliti di 107 a 1.606 miliardi di piedi cubi. Il dato è inferiore alla stima fornita dagli analisti che in media si attendevano una crescita di 111 miliardi.

Gli stock della prima economia risultano inferiori di 727 miliardi di piedi cubi rispetto a un anno fa e fanno segnare un rosso di 877 miliardi nel confronto con la media a cinque anni. Dopo la diffusione dei dati il future con consegna luglio ha registrato un balzo e attualmente quota 4,66 dollari per milione di Btu (British termal unit), il 3,6% in più rispetto al dato precedente.