1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Gas: quotazioni sopra quota 2,5 dollari, El Nino potrebbe ridurre la domanda (Bnp Paribas)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gas naturale sale sopra quota 2,5 dollari per milione di Btu (British thermal unit). Ancora acquisti sul Gas che dopo il rally messo a segno ieri, quando i prezzi al Nymex hanno registrato un rialzo del 14,2%, sale dello 0,3% a 2,503 dollari. Ieri il rally è stato innescato dai dati sugli stock settimanali diffusi dall´Eia (Energy information administration). Nella settimana all’8 giugno le scorte di Gas della prima economia sono saliti di 67 miliardi di piedi cubi, al di sotto dei +71/+75 miliardi previsti dagli analisti.

“Dopo un tale inizio -si legge nel report preparato dagli analisti di BNP Paribas- ci chiediamo se il lento deterioramento delle scorte continuerà a sostenere gli acquisti”. “Mentre i dati dell’Eia potrebbero incoraggiare ulteriori rialzi, esiste la possibilità che un clima mite possa turbare il recupero estivo”. La domanda statunitense di Gas registra due picchi annui: uno nei mesi invernali, visto che nel Nord del Paese il metano è utilizzato per il riscaldamento domestico, ed un altro in estate, dato che negli Stati del Sud il Gas serve a produrre l’elettricità che fa funzionare i condizionatori. “Fino a metà giugno -continua il rapport- la domanda di elettricità dovrebbe ridurre gli stoccaggi […] anche se esiste la possibilità che El Nino possa abbassare le temperature mettendo sotto pressione i prezzi dei futures”. “Mentre in Texas le temperature dovrebbero essere superiori alla norma, in altri stati chiave (come la Florida e New York) l’estate potrebbe essere più mite”.