Gas: quotazioni in calo del 2,5%, pesano gli aggiornamenti meteo

Inviato da Luca Fiore il Mar, 16/08/2011 - 20:01
Terzo giorno consecutivo con il segno meno per le quotazioni del Gas Naturale. Le vendite sono dettate dalle temperature più fresche del solito registrate nel nordest e nel midwest statunitense. Negli Stati Uniti nel corso dell'estate il Gas è utilizzato in prevalenza nella produzione di energia elettrica e temperature sotto la media del periodo riducono l'utilizzo dei condizionatori d'aria. Il future con consegna settembre in questo momento perde il 2,55% scendendo a 3,921 dollari per milione di Btu (British thermal unit); nell'ultimo mese i prezzi hanno registrato un calo del 13,3%.
COMMENTA LA NOTIZIA