1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Gas: nessun accordo tra Russia e Ucraina, Gazprom chiede il pagamento del debito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Accordo non trovato tra Russia e Ucraina sul gas. Nel fine settimana le trattative, avviate già da diversi giorni, tra i due Paesi per il futuro prezzo del gas e il pagamento del debito di Kiev si sono interrotte bruscamente. La conferma arriva dal tweet di Gazprom, il gruppo energetico russo, con cui avverte l’ucraina Naftogaz di procedere al pagamento anticipato di gas a partire dalle 10.00 di questa mattina nel pieno rispetto del contratto esistente. Naftogaz dovrà dunque rimborsare un debito di 1,95 miliardi di dollari. Nei giorni scorsi c’era stata l’apertura della Russia verso l’Ucraina, con uno sconto sul prezzo del gas di 100 dollari a mille metri cubi di gas, ossia a 385 dollari, un prezzo senza equivalenti in tutta Europa. Tuttavia Kiev aveva rifiutato l’offerta pretendendo uno sconto maggiore a 268 dollari, ossia allo stesso livello in cui lo comprava prima della caduta del presidente Viktor Yanoukovitch.