1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Gas Naturale: Morgan Stanley riduce la stima 2012 del 30%, pesa la debolezza della domanda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Morgan Stanley taglia la view sul Gas. L’istituto statunitense a causa della debolezza della domanda ha annunciato di aver ridotto del 30% le stime sui prezzi 2012 del Gas Naturale. Secondo la banca nell’anno corrente il prezzo medio del Gas si attesterà a 2,7 dollari per milione di Btu, contro i 3,85 dollari stimati in precedenza. Il taglio, come detto, è attribuibile alla domanda di Gas destinato al riscaldamento, inferiore di 450 miliardi di piedi cubi rispetto alle attese.
Le quotazioni del Gas quotato al Nymex la settimana scorsa, dopo aver toccato i minimi da 10 anni, hanno registrato un balzo in scia dell’annuncio della contrazione volontaria della produzione da parte di Chesapeake e da ConocoPhillips, rispettivamente il secondo ed il terzo produttore statunitense. In questo momento il derivato con consegna marzo segna un calo del 6% a 2,549 dollari. Da inizio anno i prezzi hanno perso il 15%.