Gas: Eni stima per oggi calo del 10,8% delle forniture dalla Russia

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Russia continua a chiudere il rubinetto del gas ai Paese dell’Europa continentale. Italia inclusa. La riduzione delle forniture di gas dal Cremlino viene oggi stimata dall’Eni pari all’10,8%, una percentuale che corrisponde a 8 milioni di metri cubi non consegnati sui 74 milioni richiesti e che hanno un impatto del 2,4% sui consumi italiani. La riduzione – si legge nella nota – è stata compensata con il ricorso agli “stoccaggi di modulazione”. Ieri, invece, rispetto alla richiesta di 74 milioni di metri cubi richiesti, non ne sono stati consegnati sempre 8 milioni di metri cubi cioè il 10,8% con un impatto pari al 2,3 per cento.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…