1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Gas: il calo delle scorte spinge i prezzi ai massimi da un mese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le previsioni meteo e la contrazione degli stoccaggi spingono al rialzo le quotazioni del Gas Naturale. Segno più al Nymex per il future con consegna dicembre sul Gas Naturale che in questo momento quota 3,887 dollari per milione di Btu (British thermal unit), lo 0,4% in meno rispetto al dato precedente. Nel corso della mattina i prezzi sono saliti in quota 3,933 dollari, non lontano dai massimi da inizio anno toccati a metà ottobre a 3,970 dollari.

I prezzi beneficiano delle indicazioni in arrivo dagli Stati Uniti, dove la prima parte della stagione fredda sta facendo registrare temperature sotto la media (il 52% delle famiglie statunitensi, in special modo nel Nord del Paese, utilizza il Gas per il riscaldamento domestico). La spinta rialzista può contare anche sull’andamento delle scorte, che la scorsa settimana hanno fatto registrare il secondo calo consecutivo. Secondo i dati diffusi dal Dipartimento dell’Energia statunitense gli stock sono arretrati di 38 miliardi di piedi cubi, al di sopra dei -27 miliardi stimati dagli analisti.