1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gabetti: “Dal 2004 Ifil non vende titoli Fiat”

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ dal 2004 che l’Ifil non vende titoli Fiat, e tanto meno lo avrebbe fatto di fronte alla possibile scalata di Lehman. E’ quanto si intende dalle parole di Gianluigi Gabetti, presidente della finanziaria, che in occasione dell’assemblea dei soci è tornato sulla vicenda dello swap di titoli Fiat tra Exor e Merril Lynch, operazione che poi si rivelò determinante nel permettere all’Ifil di mantenere il controllo del Lingotto e sulla quale è tuttora in corso un’inchiesta giudiziaria. Secondo il presidente, l’acquisto da parte di Lehman della quota di Fiat in mano alle banche uno volta convertito il prestito (circa il 28%) , nonostante fosse da escludere l’ipotesi di una scalata ostile, avrebbe comunque destabilizzato il management e l’intera economia piemontese. E proprio in vista dell’entrata di Lehman, la finanziaria non avrebbe mai venduto titoli Fiat e sarebbe così priva di fondamento l’ipotesi di un suo coinvolgimento con riferimento ai ribassi delle quotazioni del Lingotto in prossimità della scadenza dello swap, ribassi che di fatto hanno reso vantaggiosa l’operazione.