1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

G-20: il Messico subentra alla presidenza e incassa il parere positivo dell’FMI

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Christine Lagarde, direttore del Fondo Monetario Internazionale, ha appena concluso una visita in Messico, il Paese che oggi subentra alla presidenza del G-20 restandoci per un anno. Lagarde e il presidente Felipe Calderon hanno discusso della situazione del possibile contributo del Messico nel comune sforzo di fermare la crisi globale, in particolare quella relativa all’Eurozona. Secondo quanto riportato sul blog di Lagarde, il Paese, che al momento gode di un buon momento di crescita economica, “avrebbe qualcosa da insegnare alle economie avanzate, come il risparmio in vista dei tempi difficili e l’assicurarsi che i rischi del sistema bancario siano sotto controllo”. Tuttavia, avverte la numero uno del FMI, il Messico – che pure è emerso dalla crisi grazie ai forti fondamentali e al management politico competente – non è immune dal sistema globale ed è quindi suscettibile di risentire dei problemi europei. Necessario, quindi, che anche il Messico, come gli altri Paesi dell’America Latina, prendano le necessarie precauzioni. “La crescita in sè è solo il primo passo”, ha detto Lagarde. “la regione ha bisogno in generale di una giustizia sociale”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
NUOVO AFFONDO VS UE

Trump minaccia dazi del 20% per auto europee

Il presidente statunitense, Donald Trump, torna all’attacco sul fronte dazi prendendo di mira questa volta l’Europa minacciando di imporre DAZI del 20% su tutte le auto importate dall’Unione europea “a …

OPEC AUMENTA PRODUZIONE

Trump: spero che aumento produzione Opec sia significativo

“Spero che l’OPEC aumenterà la produzione significativamente. Necessitiamo di mantenere i prezzi del petrolio bassi”. Sono le parole di Donald Trump, via Twitter, dopo la conclusione del meeting Opec che …

RATING

Usa: Standard Ethics abbassa outlook a negativo da stabile

Standard Ethics ha abbassato a negativo da stabile l’outlook del rating “EE” attribuito agli Stati Uniti. “La decisione degli Usa di lasciare il consiglio dei Diritti Umani dell’Onu è incompatibile …