1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

G-20 di Pittsburgh alle porte, gli Usa mettono al primo posto il nodo ripresa economica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Occorre gettare le fondamenta per una ripresa sostenibile”. Sono le parole del ministro del Tesoro statunitense, Tim Geithner. L’amministrazione Obama si presenterà al G-20 di Pittsburgh in programma questa settimana con le idee chiare: riflettori puntati più sull’economia che sulla finanza. Al vertice si parlerà dell’introduzione di un possibile meccanismo di consultazione tra le potenze economiche, passo embrionale di un coordinamento delle loro politiche. Nei colloqui preparatori si è discussa poi l’idea di rendere obbligatori negoziati qualora lo squilibrio tra export e import di un Paese superasse certi limiti. Discorso che in primo luogo riguarda la Cina che affida molto la propria crescita all’export, ma anche Giappone, Germania e i grandi produttori di petrolio. Anche se Paesi maturi difficilmente possono accrescere il loro livello di importazioni, mentre i giganti emergenti sono nelle condizioni di aumentare i loro consumi.