1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Futures Usa: metalli, in calo, al 14 febbraio, le posizioni long nette

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Oro, argento, rame, platino e palladio: tutti i principali metalli quotati sui mercati futures statunitensi hanno vissuto una correzione dai massimi della prima metà del mese di febbraio. Un report sul mercato delle commodity emesso da Deutsche Bank mette in luce come gli operatori non-commerciali abbiano operato, nella settmiana al 14 febbraio, un decremento delle posizioni lunghe nell’attesa di un proseguimento della discesa dopo una serie di significative correzioni. “Le posizioni long nette sul rame – si legge nel report – sono calate dell’84% a 603 contatti. Quarta settimana consecutiva di calo anche per le posizioni long sull’oro, -6,6% a 119.000 mentre sull’argento la diminuzione è stata del 4,2% a 50.500. Infine su platino e palladio le osizioni lunghe nette sono calate rispettivamente del 36% e del 4,3%”.