Futures Usa in negativo. La Cina alza le riserve obbligatorie, Bernanke critica Pechino -2-

Inviato da Redazione il Ven, 19/11/2010 - 14:23
Nel frattempo, Ben Bernake ha lanciato anche una frecciata verso la politica valutaria applicata dalla Cina: "i Paesi che sottovalutano le loro valute possono eventualmente inibire la crescita di tutto il mondo e portare instabilità finanziaria. Politiche di crescita basate solo sulle esportazioni non possono avere successo se non viene presa in considerazione la crescita globale e la stabilità", ha dichiarato il governatore della Fed. In questo quadro, il future sullo S&P 500 cede lo 0,50% a 1.191 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,46% a quota 2.125.
COMMENTA LA NOTIZIA