Fugnoli: "Crescita Us sostenibile, societa' piu' attente alla profittabilita'"

Inviato da Redazione il Mar, 27/07/2004 - 16:48
"Anche se i dati più significativi arriveranno solo nei prossimi giorni, l'indicatore di oggi sulle vendite di abitazioni è interessante perchè riferito a un periodo di tempo piu vicino rispetto a quello diffuso ieri, mentre l'incremento registrato dalla fiducia dei consumatori può essere considerato legato alla crescita dell'occupazione, stabilmente sopra le 200mila unità al mese." Questo il pensiero di Alessandro Fugnoli, strategist di Abaxbank, sui dati macroeconomici statuitensi diffusi oggi. Fugnoli ha poi proseguito puntando lo sguardo sull'attuale situazione dei mercati azionari: "Sulle borse c'è l'idea che gli utili societari decellereranno, ma lo scenario macro è ancora quello di una crescita sostenibile. L'ipotesi di base è quella di un calo della capacità produttiva e quella di una possibile incapacità delle aziende di scaricare sui consumatori l'aumento dei prezzi delle materie prime." Fugnoli ha poi concluso esprimendo il suo giudizio sulle distribuzioni di cassa decise da Microsoft e in vista per Intel: "Nell'ultima settimana c'è stato un certo malessere sulla tecnologia, su cui si è provveduto a un repricing. Con riferimento al fatto che le aziende restituiscano soldi agli azionisti questo è stato giudicato da molti operatori come un segnale dell'assenza di buone occasioni d'acquisto sul mercato, invece a mio giudizio ciò va visto positivamente, come un segno di maggiore attenzione da parte delle società al rendimento del capitale."
COMMENTA LA NOTIZIA