1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ftse Mib, uno short per coraggiosi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni grafiche di inizio 2011 lasciano al momento pochi dubbi sul trend di medio periodo per il Ftse Mib: il paniere italiano, uscito dalla lunga fase di congestione che ne aveva caratterizzato l’anno passato, una volta violata la coriacea soglia di resistenza di 21.600 punti ha messo nel mirino i top di aprile 2010 in prossimità di 23.600 punti. Nel corso di febbraio tuttavia il movimento ascendente sembra aver rallentato il passo una volta giunto in prossimità della soglia psicologica dei 23.000 punti. Partendo dalla considerazione che un vero ritracciamento delle vecchie resistenze di 21.600 punti non è ancora stato portato a termine e che difficilmente il target a 23.600 punti verrà raggiunto senza effettuare prima una sana correzione utile a riaccumulare long e scaricare gli indicatori, è da evidenziare come per la prima volta dall’11 gennaio il principale paniere di Piazza Affari è scivolato sotto la trendline ascendente che ne guidava i corsi da inizio anno. La seduta di giovedì scorso è stata in quest’ottica la prima a scambiare sotto la trend e ha così aperto la possibilità di aprire strategie short di breve. Nella fattispecie la vendita di 22.800 punti, da ormai diverse sedute vero ostacolo alle velleità rialziste dell’indice, prevede lo stop con allunghi oltre 23.100 punti mentre permette di mettere nel mirino dapprima il target a 22.390 punti e successivamente quello a 21.770 punti.