Ftse Mib tenta la rottura della trendline discendente dai massimi di maggio 2011

Inviato da Alessandro Piu il Gio, 27/10/2011 - 15:56
Quotazione: FTSE MIB
Con un balzo di oltre il 5% l'indice Ftse Mib si è allonanato dalla base del canale rialzista che ne accompagna il rialzo dal 23 settembre scorso. La tenuta di questa trendline, transitante in area 16.120 punti e messa sotto pressione nelle passate sedute, ha evitato che sul quadro grafico dell'indice guida di Piazza Affari suonasse un campanello di allarme che avrebbe trovato eventualmente conferma su ritorno sotto quota 15.650. Lo scenario si conferma invece long nel breve e medio termine, sostenuto anche dall'incrocio al rialzo della media mobile a 14 giorni su quella a 55. Un'ulteriore conferma arriverebbe in seguito a una chiusura forte al di sopra della trendline di lungo termine discendente dai massimi di maggio e passante a 16.820, da dove la salita potrebbe continuare in direzione di 17.300 punti. operativamente, per le posizioni long in essere possibili elevate lo stop profit a 15.860. Possibili nuovi ingressi long su ritracciamenti fino a 16.620 con target 17.300 e stop a 15.800
COMMENTA LA NOTIZIA