1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Il Ftse Mib ora rischia un ritorno a 14.000 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Torna a complicarsi il quadro grafico dell’indice Ftse Mib che rischia un ritorno in area 14.000 punti. In apertura d’ottava l’indice guida di Piazza Affari perde circa il 3 per cento, a 14.775 punti, vicino ai minimi di seduta a 14.685. La rottura al ribasso della trendline rialzista di breve termine ricavabile dall’unione dei minimi del 2 novembre, del 9 novembre e testata nuovamente ieri a 15.040 punti, offre al mercato un nuovo segnale di debolezza. A conferma dell’ipotesi ribassista si segnala anche l’incrocio dall’alto verso il basso operato dalla media mobile a 14 periodi su quella a 55. Per allontanare il rischio di una violazione al ribasso del supporto statico corrispondente con i minimi di seduta odierni e che aveva respinto l’indice in occasione del test dello scorso 2 novembre, il Ftse Mib deve recuperare rapidamente i 15.460 punti. A partire dalle condizioni grafiche attuali, tuttavia, appare probabile che un tentativo di rimbalzo dell’indice sul supporto a 14.685 punti si configuri come pull-back della trendline rialzista descritta. In tal caso il movimento sarà sfruttabile per l’apertura di posizioni al ribasso con target 14.300 e 14.000 punti con stop loss posizionabile a 15.460.