Ftse Mib, intonazione rialzista dopo le recenti vendite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una prima parte di seduta caratterizzata dalle vendite, ora il Ftse Mib appare intenzionato ad accelerare al rialzo andando a recuperare parte dei ribassi accusati nel corso delle ultime sedute. Pur non avendo testato i fondamentali supporti statici di area 21.600 punti, il paniere milanese ha infatti trovato un valido sostegno ai corsi nella trendline discendente tracciata sul grafico a 30 minuti con i top intraday del 23 e del 31 marzo scorso. L’accelerazione oltre la trend del 4 aprile fu il driver che consenti all’indice di mettere a segno i progressi che nei giorni seguenti portarono il Ftse Mib a testare ripetutamente le resistenze dinamiche offerte dalla trendline ascendente di medio periodo ottenuta con i minimi del 30 novembre e dell’11 gennaio e transitante in area 22.500 punti. Osservando il chart a 30 minuti si nota come la validità del sostegno offerto dalla trendline tracciata con i top del 23 e del 31 marzo era già emersa nel corso della seduta di ieri. Questo elemento porta dunque a intraprendere una strategia rialzista con acquisti a 21.785 punti, stop a 21.550 punti e primo target a 22.000 punti. Il secondo obiettivo è invece individuato a 22.230 punti.