FTSE Mib in cerca di nuova direzionalità, A2a strizza l'occhio allo short

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 02/09/2014 - 11:05

Dopo la seduta di ieri caratterizzata da una sostanziale mancanza di direzionalità a causa della chiusura dei mercati finanziari Usa, il FTSE Mib quest'oggi prova a trovare una strada. Perché questo accada è indispensabile che il basket esca dal trading range delimitato inferiormente dai supporti statici di area 20.300/20.350 punti e superiormente dalle resistenze statiche poste nell'intorno dei 20.550 punti. Proprio ieri il paniere ha nuovamente testato la parte inferiore del trading range, trovando un valido sostegno nella presenza dei supporti menzionati in precedenza. A livello di singole storie societarie, appaiono deteriorati dopo la flessione maturata ieri i quadri tecnici di A2a e di Saipem. Su entrambi i titoli è dunque possibile valutare l'implementazione di strategie short.



COMMENTA LA NOTIZIA