1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ftse 100, voglia di rimbalzo con l’accelerazione di ieri

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Particolarmente significativa sotto l’aspetto grafico per il Ftse 100 la seduta di ieri. Il paniere inglese è infatti riuscito chiudere le contrattazioni con una candela in grado di gettare le basi per un rimbalzo dopo le tre sedute consecutive a cavallo tra il 16 e il 20 giugno in cui l’indice ha trovato sostegno in prossimità dei 5.650 punti. A questo punto lo scenario fa propendere la visione per un rimbalzo tecnico che consenta di portare a termine il pull back della trendline ascendente di lungo periodo violata lo scorso 3 giugno. La trend in questione è stata ottenuta con i minimi crescenti dell’1 luglio 2010 e del 15 marzo 2011. A suffragare la visione scaturita dall’analisi del grafico giornaliero un altro elemento tratto dal chart a 30 minuti: in questo caso vi è un doppio minimo disegnato a cavallo tra il 16 giugno e ieri avente come neck point i 5.733 punti. Partendo da queste considerazioni, acquisti a 5.766 punti prevedono lo stop sotto i 5.720 punti mentre permettono di mettere nel mirino come primo target i 5.822 punti obiettivo dell’estensione al rialzo del double low e come secondo target le resistenze statiche presenti a 5.860 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.