Fs: Antitrust avvia istruttoria dopo segnalazioni di Ntv

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato ha avviato un’istruttoria per verificare se il gruppo Ferrovie dello Stato abbia abusato della propria posizione dominante nei mercati dell’accesso all’infrastruttura ferroviaria nazionale, della gestione degli spazi pubblicitari all’interno delle principali stazioni italiane e nel mercato dei servizi di trasporto ferroviario passeggeri ad alta velocità. E’ quanto rivela l’Antitrust in una nota in cui spiega che la decisione è stata adottata alla luce delle segnalazioni inviate dal concorrente Ntv tra il 2012 e il maggio 2013.

Secondo l’authority, i comportamenti denunciati che Fs avrebbe messo in atto, per il tramite delle controllate Rfi, Trenitalia, Grandistazioni, Centostazioni ed Fs Sistemi Urbani, potrebbero rallentare l’ingresso nel mercato dei servizi ferroviari ad alta velocità da parte dell’operatore nuovo entrante Ntv a beneficio di Trenitalia, con pregiudizio per il consumatore finale.

In base alle denunce il gruppo avrebbe attuato una strategia volta a ostacolare l’accesso all’infrastruttura ferroviaria e a rendere non profittevole l’offerta di servizi ad alta velocità da parte di Ntv: si tratterebbe, a detta dell’authority, di comportamenti di compressione dei margini ai danni dell’unico concorrente nel trasporto passeggeri ad alta velocità e di comportamenti ostruzionistici nell’accesso all’infrastruttura ferroviaria (come per esempio la mancata assegnazione di tracce nell’ora di punta e il mancato accesso all’impianto di manutenzione di Milano San Rocco); discriminazioni e ostruzionismo alle attività di Ntv in numerose stazioni facenti parte del network dell’alta velocità; inefficienze nella gestione di numerose stazioni servite da Ntv. Tali condotte se verificate, conclude la nota dell’Antitrust, potrebbero incidere in maniera decisiva proprio nella fase più delicata di start-up di Ntv, innalzandone significativamente i costi di ingresso e favorendo Trenitalia.
 
Da parte sua Ferrovie dello Stato ha annunciato in un comunicato che “stamattina alle ore 9.10, rappresentanti dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si sono presentati nella sede di Ferrovie dello Stato Italiane per condurre un’ispezione in relazione ad una denuncia presentata dalla società Ntv”.
Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA ITALIANA

UniCredit: titolo su massimi dal 25 maggio 2016

Prosegue la corsa del titolo UniCredit, innescata ieri dal sentiment che ha coinvolto il settore dopo l’affermazione del liberale e pro-Ue Emmanuel Macron nel voto francese. Ieri Ucg è stato il miglior titolo bancario d’Europa e oggi dopo un avvio un…

Alitalia: operatività voli non subirà al momento modifiche

In un secondo comunicato Alitalia si è soffermata sull’operatività dei voli. Il vettore ha precisato che, a seguito dell’esito negativo della consultazione referendaria sul verbale di confronto siglato dall’azienda e dalle organizzazioni sindacali, “…

BORSA ITALIANA

STM, spinta da conti stellari dell’austriaca AMS

La società austriaca AMS, quotata a Zurigo, uno dei fornitori di chip di Apple, vola in rialzo del 17% circa dopo aver annunciato che dovrà rivedere al rialzo la previsione di lungo periodo sui ricavi, stimati ora in crescita del 30% di media annua n…

BORSA ITALIANA

Titoli di Stato: spread BTp-Bund 10y a 188 punti base

Spread a 188 punti base quando sono da poco passate le ore 13. Il differenziale di rendimento fra il BTp e il Bund a dieci anni è in risalita questa mattina dopo il rally di ieri, innescato dall’esito del primo turno delle presidenziali francesi, in …