Frost&Sullivan : macchine utensili e utensili da taglio, cresce la domanda nelle economie emergenti

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 09/07/2013 - 12:27

Le macchine utensili e gli utensili da taglio sono impiegati in una vasta gamma di applicazioni in molteplici settori industriali. Si prevede che la crescita del mercato globale sarà guidata dalla domanda dei settori aerospaziale e della difesa, minerario, della produzione di energia e automobilistico. 




Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata "Global Machine Tools and Cutting Tools Market", rileva che il mercato ha prodotto entrate per 15,72 miliardi di dollari nel 2012 e stima che questa cifra raggiungerà quota 21,18 miliardi di dollari nel 2017. La ricerca riguarda i segmenti relativi al taglio, alla formatura e alla finitura dei metalli in Nord America, Europa (compresa la Russia e altri paesi CSI), Medio Oriente, Africa (EMEA), Asia e Pacifico (APAC) e America Latina. 




"Nonostante la crisi economica, si prevede che la domanda di macchine utensili e di utensili da taglio crescerà nelle economie emergenti come Cina, India, Brasile e Russia (BRIC), - osserva Guru Mahesh, analista di Frost & Sullivan. - L'aumento degli investimenti nei settori automobilistico, aerospaziale e della difesa, che utilizzano questi utensili nei propri processi di produzione, darà slancio ai livelli di adozione". 




La crescita dei settori aerospaziale e della difesa - in cui è ampiamente diffuso l'utilizzo di utensili da taglio ad alta precisione, super abrasivi e macchine utensili per la formatura e la fabbricazione dei metalli - in Europa, Russia, Cina e India annuncia buone notizie per le prospettive di mercato. 




L'aumento della domanda di materiali avanzati, come le leghe di nichel e le leghe di titanio, da parte del settore aerospaziale è destinato a promuovere ulteriormente l'utilizzo di macchine utensili e di utensili da taglio. 




"La sfida più grande che i produttori di utensili devono affrontare è che questi materiali avanzati sono molto difficili da lavorare e tendono ad aumentare la deformazione degli strumenti, - afferma Mahesh. - È probabile che gli investimenti nella ricerca e sviluppo saranno diretti a questa sfida, aiutando la crescita del mercato." 




I produttori di utensili stanno investendo nella ricerca e sviluppo per produrre utensili che siano rivestiti di materiali come il nitruro di titanio, l'ossido di alluminio e altri. Il processo di rivestimento viene realizzato o tramite deposizione chimica da vapore (CVD) o deposizione fisica da vapore (PVD). Tali utensili sono in grado di sopportare l'elevata quantità di calore prodotto, impedendo la deformazione degli strumenti. 




Nonostante siano i primi produttori di macchine utensili e utensili da taglio, la Cina e l'India non sono state in grado di rispondere alla domanda in costante aumento di prodotti tecnologicamente avanzati di alta qualità. Ciò è stato dovuto alla mancanza di competenze locali. Invece, questo bisogno è stato soddisfatto dai produttori tedeschi. 




"Strategie di ricerca e sviluppo mirate dei produttori, non solo in Cina e in India ma in tutti i mercati dei paesi emergenti dall'elevato potenziale di crescita, sosterranno lo sviluppo di prodotti innovativi e di alta qualità, - suggerisce Mahesh. - Anche offrire programmi di formazione tecnica è cruciale per sfruttare il potenziale di crescita del mercato". 
COMMENTA LA NOTIZIA