1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Frost & Sullivan: il mercato globale di digitalizzatori ottici e scanner è in rapida crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato globale dei digitalizzatori ottici e degli scanner sta assistendo ad una rapida crescita delle vendite unitarie in scia all’aumentato bisogno di strumenti di misura tra gli utenti finali e alle maggiori innovazioni e funzionalità dei prodotti.

Per tenere il passo con i requisiti in continua evoluzione degli utenti, i fornitori di strumentazione stanno reinvestendo consistentemente in ricerca e sviluppo. I progressi che ne risultano in termini di  tecnologia, software, accuratezza e metodi di integrazione delle sonde creano ulteriori opportunità per i digitalizzatori ottici e gli scanner di fascia alta.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Analysis of the Global Optical Digitizer and Scanner Market”, rileva che il mercato ha prodotto entrate per oltre 358,3 milioni di dollari nel 2011 e stima che questa cifra raggiungerà quota 467,1 milioni di dollari nel 2016.

“La continua evoluzione delle esigenze metrologiche nei segmenti produttivi degli utenti finali, particolarmente in quello automotive ed aerospaziale, ha creato una domanda di digitalizzatori ottici e scanner più portatili e veloci, – afferma Prathima Bommakanti , Senior Research Analyst di Frost & Sullivan. – Per questo motivo, gli scanner ad alta velocità e capaci di gestire volumi di dati elevati, in grado di misurare geometrie difficili con l’accuratezza di una sonda a contatto, stanno guadagnando popolarità.”

La crescente preferenza per le sonde senza contatto guida le vendite degli scanner laser 3D. Inoltre, grazie alla maggiore consapevolezza, gli utenti finali cercano prodotti più efficienti ed economici, specialmente nel caso degli scanner laser a luce bianca. Questi utenti preferiscono gli strumenti metrologici integrati che effettuano misure assolute ai sistemi che effettuano misure relative.

Offrire soluzioni dalle funzionalità elevate a prezzi inferiori, tuttavia, influenza le entrate complessive del mercato. Inoltre, i clienti che non hanno molta familiarità con le tecnologie avanzate degli scanner a luce blu ed a luce bianca stanno sollevando delle preoccupazioni per la loro affidabilità. Oltre a ciò, il mercato è estremamente sensibile ai prezzi a causa dell’aumento del numero di competitor e del costante declino dei prezzi negli ultimi anni. 

“I produttori stanno cercando di mitigare la sensibilità al prezzo sviluppando valori aziendali incentrati sul livello di servizio e sull’efficienza della catena di distribuzione, – osserva Bommakanti. – L’offerta di servizi di sviluppo software e supporto per superare i problemi tecnici intrinseci delle tecnologie sofisticate ne promuoverà l’adozione”. 

Le alleanze strategiche con i centri di servizio saranno una tendenza chiave del mercato, nel tentativo dei produttori di digitalizzatori ottici e scanner di ampliare la propria offerta relativamente al supporto. 
Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …