La Francia morde Apple: via il monopolio sulla musica online

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un provvedimento approvato dall’Assemblea nazionale francese con 296 “sì” e 193 “no” mette a rischio il dominio di Apple, con iPod e iTunes, sul mercato della muscia online. L’emendamento alla legge ditutela del diritto d’autore impone al gruppo americano di “liberalizzare” la vendita di brani musicali dal suo sito web iTunes per consentire che possa essere “scaricata” e ascoltata non solo con l’iPod. La nuova normativa, se sarà approvata anche dal Senato, costringerà Steve Jobs a una dura scelta: o divulgare i codici (formato FairPlay) alla base del legame esclusivo fra iTunes e iPod, in modo che chiunque possa utilizzare prodotti (e siti web) compatibili oppure abbandonare il mercato francese, il terzo in Europa per valore. E secondo i più autorevoli analisti a prevalere sarà la seconda ipotesi.