Francia: il governo elabora un piano di austerità. Previsioni e considerazioni di Ing -2

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 27/06/2012 - 09:24
Ma non è tutto. L'altra parte del piano di austerità prevede, secondo gli esperti di Ing, un aumento del numero di tasse. Sia a livello di imprese, che potrebbero vedersi arrivare una imposta del 3% sui dividendi e un aumento del 2% su quella degli stipendi base, sia per le famiglie, per le quali sarà reintrodotta nel vecchio formato l'imposta sul patrimonio e aumenterà quella sull'eredità. Senza contare la tassa sulle transazioni finanziarie, che "dovrebbe essere implementata ad agosto con un tasso dello 0,2%". "Tutto sommato - sostengono gli analisti di Ing - è probabile un rallentamento dei consumi". Non solo. "Questo piano di austerità potrebbe essere insufficiente per raggiungere il target di deficit al 4,5% del Pil nel 2012 e del 3% nel 2013. In questo caso, il governo potrebbe aumentare l'Iva". Nell'attesa di conoscere nel dettaglio il piano e vedere le mosse del governo, Ing conclude: "Come Nixon è stato il primo presidente americano ad andare in Cina, così Hollande potrebbe essere il primo presidente socialista a iniziare un percorso di austerità".
COMMENTA LA NOTIZIA