Francia: il governo elabora un piano di austerità. Previsioni e considerazioni di Ing -1

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 27/06/2012 - 09:24
La luna di miele tra Francois Hollande e l'opinione pubblica dovrebbe continuare fino a settembre, mese in cui i francesi saranno colpiti da nuove tasse. L'Eliseo ha infatti elaborato un nuovo piano di austerità per raccogliere tra i 7 e i 10 miliardi di euro nel 2012 al fine di raggiungere il target di deficit fissato per quest'anno, pari al 4,5%, e mantenere la spesa pubblica stabile per i prossimi tre anni. I dati ufficiali verranno diffusi a inizio luglio (probabilmente il 4 luglio) con la review del budget 2012 da parte del nuovo governo. Nell'attesa, gli analisti di Ing snocciolano le loro previsioni. Secondo il broker olandese, la cifra si avvicinerà di più ai 7 miliardi. "Ciò significa - si legge nella nota di oggi - un calo della spesa pubblica in termini reali, visto che l'inflazione dovrebbe essere intorno al 2% nel 2013". In particolare, "per raggiungere il suo obiettivo - proseguono a Ing - il governo francese ha deciso di congelare il numero di funzionari pubblici e ridurre drasticamente la spesa per investimenti (circa il 4% del totale della spesa pubblica). Tuttavia, senza importanti riforme, sembra improbabile avviare la crescita del Pil". Secondo la banca d'affari, le stime ufficiali di crescita potrebbe dunque essere riviste al ribasso: al +0,3% dal precedente +0,7% nel 2012 e al +1% dal precedente +1,7% nel 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA