Francia: deficit 2011 al 5,2% del Pil, meglio del previsto. Migliorate stime sul 2012

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 30/03/2012 - 11:48
La Francia ha ridotto il suo debito pubblico prima del previsto, portandolo al 5,2% del Pil già nel 2011. Il target era fissato al 5,7% del Pil. Lo ha anticipato questa mattina il presidente francese, Nicolas Sarkozy, in un'intervista a Europe 1. Il dato è stato poi confermato dall'Insee, l'ufficio nazionale di statistica. Nel 2010 il rapporto deficit pubblico/Pil era del 7,1%. Alla luce di questo risultato, il governo francese avrebbe rivisto le stime di deficit pubblico 2012. In una intervista rilasciata al quotidiano Le Monde, Valérie Pécresse, ministro delle Finanze francese, ha previsto per il 2012 un deficit pubblico al 4,4% del Pil, anzichè al 4,6% previsto in precedenza.
COMMENTA LA NOTIZIA