La Francia corre ai ripari contro le Opa ostili

Inviato da Redazione il Ven, 17/02/2006 - 08:48
Il Governo francese fa scudo in difesa delle società simbolo del Paese transalpino e ha preparato un emendamento al testo anti-Opa che renderà molto più costosi i raid ostili. A confermarlo è stato il mistro delle Finanze, Thierry Breton, in una intervista. "Questo meccanismo servirà a bloccare solo certi tipi di offerte, quelle che nascono come ostili e che non prevedono alcuna discussione preliminare con l'azienda interessata".Dopo il caso Danone, quello di Arcelor nel mirino dell'indiano Mittal ha fatto subito correre ai ripari l'esecutivo francese, anche se Breton ci ha tenuto a puntualizzare come questa misura non ha niente ache vedere con la scalata in corso di Mittal su Arcelor. In pratica il Governo francese consentirà alle società di emettere warrants destinati ai soli azionisti per contrastare Opa ostili, sullo stile delle poison pill statunitensi.
COMMENTA LA NOTIZIA