France Telecom, accordo con KKR per cessione PagesJaunes

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

France Telecom ha scelto l’acquirente per PagesJaunes. Si tratta del fondo di private-equity Kohlberg Kravis Roberts che sborserà 22 euro ad azione per il 54% del pacchetto azionario della telefonica francese nelle pagine gialle d’oltralpe, per un controvalore complessivo di 3,312 miliardi di euro. Secondo indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, anche Goldman Sachs avrebbe dovuto partecipare all’affare, ma da quanto si apprende dalla nota diffusa dalla società francese, KKR è stato scelto come controparte esclusiva. L’operazione è insolita per un fondo di private-equity, dato che comporta un esborso notevole e non prevede l’acquisizione di una quota quasi totalitaria, come usualmente avviene in questi casi. A questo proposito le parti hanno però lasciato una porta aperta, con KKR disposta a pagare 0,6 centesimi di euro addizionali per salire al 95% del gruppo PgesJaunes a fronte di ulteriori 90 milioni di euro. Questa eventualità non è però considerata probabile dalle fonti vicine all’operazione. KKR ha annunciato che proseguirà nell’attuazione della strategia impostata dal management di PJ, razionalizzando al massimo la struttura dei costi. France Telecom invece ha notificato anche la cessione al fondo Apax Partners della quota in France Telecom Mobile Satellite Communications per 60 milioni di euro. Le risorse derivanti dalle dismissioni verranno utilizzate per ridurre l’indebitamento del gruppo telefonico francese.