1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

La forward guidance della Fed sarà rivista? (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo i dati sull’andamento del mercato del lavoro a giugno, la Fed sarà costretta a rivedere la sua forward guidance. È quanto stima di Derek Halpenny, n.1 europeo degli strategist valutari di of Tokyo Mitsubishi UFJ. Secondo l’esperto, “potremmo essere molto vicini alla soglia (del tasso di disoccupazione, ndr) se anche Janet Yellen ammette che la forward guidance potrebbe essere rivista”. Anche perché, rileva Halpenny, nel comunicato dello scorso 18 giugno la Fed ha rilevato “che il tasso di disoccupazione, nonostante sia sceso, resta elevato”.

La discesa del tasso di disoccupazione al 6,1% registrata a giugno è stata pesantemente influenzata da un tasso di partecipazione ai minimi da 35 anni al 62,8% (sia per ragioni demografiche, sia perché molte persone sono scoraggiate e hanno cessato di cercare lavoro),

“La media degli incrementi delle non-farm payrolls del primo semestre 2014 si attesta a 231 mila, il livello maggiore dall’inizio della crisi e in netto rialzo rispetto alle +185 mila del secondo semestre 2013”. “Il tasso di disoccupazione al 6,1% -continua Halpenny- evidenzia un calo dell’1,4% rispetto a un anno fa, il calo maggiore dall’ottobre del 1984”.