1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Forte domanda per il nuovo Btp a 7 anni, problemi fiscali Usa spingono verso Italia e Spagna (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riscontri decisamente positivi quelli che arrivano dal collocamento via sindacato del nuovo Btp a 7 anni tenuto questa mattina dal Tesoro. Gli ordini dovrebbero aver superato gli 8 miliardi di euro rispetto a un’offerta compresa tra i 3 e i 5 mld. “È un’operazione di successo che in qualche modo rafforza il clima di fiducia su Roma dopo gli eventi politici della scorsa settimana – rimarca Vincenzo Longo, market strategist di IG – Il maggior appeal degli investitori esteri sembra essere l’elemento più positivo di questa emissione” con il Tesoro intento ad allungare la vita residua del debito pubblico.
Allungamento della vita residua del debito anche per la Spagna. Madrid oggi è tornata a offrire via sindacato un nuovo titolo trentennale, prima emissione su tale segmento di curva dal settembre del 2009 dopo quella sul quindicinale di luglio scorso. “L’Italia e la Spagna si stanno rivelando mercati di forte appeal – aggiunge Longo – poichè garantiscono ancora un rendimento elevato sul comparto governativo con un rischio relativamente contenuto viste le garanzie offerte dalla Bce in termini di OMT. I temi fiscali in Usa e la fuga dei capitali dai Paesi emergenti stanno riportando a un riposizionamento generale degli operatori verso la periferia dell’eurozona”.