Forex: $/yen al test di quota 80 yen, oggi decisione sui tassi della BoC

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di giornata con riflettori nuovamente rivolti sullo yen. La divisa nipponica prosegue la fase di deprezzamento sulle attese di ulteriori misure di stimolo da parte della Bank of Japan. Il corss dollaro/yen ha toccato nella notte un picco a 80,01 yen con la soglia degli 80 yen che non veniva varcata dal 6 luglio scorso.
Settimana prossima (30 ottobre) è in agenda la nuova riunione della Bank of Japan con le ultime settimane che hanno visto progressivamente crescere le pressioni governative per nuovi interventi della BoJ volti a stimolare crescita e andare verso il target di inflazione all’1% dichiarato lo scorso febbraio. Oggi il ministro dell’Economia giapponese, Seiji Maehara, ha chiesto una maggiore azione alla banca centrale ed si è detto disponibile a partecipare alla riunione della BoJ dei settiman prossima (era già stato presente in quella di inizio mese, a oltre 9 anni dall’ultima volta che un ministro aveva presenziato a una riunione).

Per quanto riguarda l’euro/dollaro, il cross oggi viaggia in ribasso a quota 1,3025. “L’Eurodollaro non riesce a superare 1,3175 rischiando di continuare la sua fase laterale: occorre superare 1,3240 per testare l’obiettivo posto a 1,3495”, commentano oggi gli analisti di CMC Markets.

L’agenda di oggi prevede l’annuncio della decisione sui tassi della Bank of Canada, con le attese che sono di tassi invariati all’1%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…