1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: yen ai massimi sul dollaro, cresce attesa per pil Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ultima seduta del mese di luglio sarà scandita dal conto alla rovescia in vista dell’uscita della prima lettura flash del pil statunitense relativo al secondo trimestre. Le stime di consensus vedono un lieve rallentamento del ritmo di crescita della prima economia mondiale con un progresso annualizzato del 2,6 per cento dopo il più 2,7 per cento evidenziato nei primi 3 mesi dell’anno. I consumi personali dovrebbero aver evidenziato un progresso del 2,4 per cento, anche in questo caso in rallentamento dal più 3 per cento del primo trimestre. Il rallentamento economico negli ultimi mesi ha indotto la Fed a rivedere al ribasso le proprie stime di crescita per il 2010 che ora sono nel range 3,2-3,5 per cento.

A metà mattinata i mercati azionari europei viaggiano in territorio negativo condizionati dalle chiusure negative di Wall Street e delle Borse asiatiche. Tokyo ha ceduto oltre 1 punto e mezzo percentuale in scia alle deboli indicazioni arrivate dal fronte macro. La disoccupazione è salita a sorpresa a giugno in Giappone al 5,3 per cento, mentre la produzione industriale è scesa dell’1,5% m/m, decisamente sotto le attese degli analisti che stimavano un +0,2% m/m.

Dati negativi che hanno contribuito al rafforzamento dello yen che già nelle ultime due giornate aveva guadagnato terreno sulle altre principali valute sui rinnovati timori di rallentamento economico a livello globale. La valuta nipponica ha aggiornato i massimi 2010con cross dollaro/yen che ha toccato un minimo a 86,18 yen, livello che non vedeva dal 1 dicembre 2009.