1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: la rilettura al ribasso del Pil Usa deprime il dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Biglietto verde venduto a piene mani sul mercato valutario a seguito della debole seconda lettura del pil statunitense. Il cross dollaro/yen viaggia sui minimi di giornata a quota 81,73 yen (-0,35%), mentre l’euro/dollaro ha rpreso lievemente quota a 1,3775 dopo avere toccato un minimo a 1,3758 dollari prima del dato.

Nell’ultimo trimestre del 2010 l’economia statunitense è cresciutameno del previsto a un ritmo del 2,8% annualizzato rispetto al +3,2% della prima lettura flash. Il mercato puntava su una lettura a +3,3%. Sotto le attese anche il dato sui consumi personali (+4,1% rispetto al +4,2% atteso e al +4,4% della prima lettura).

Oggi sono anche arrivari i dati sul pil britannicno e anche in questo caso c’è stata una rilettura al ribasso. Nel quarto trimestre l’economia Uk ha pagato le avverse condizioni meteo registrate a dicembre. Il calo trimestrale risulta dello 0,6% rispetto al -0,5% della prima lettura. A livello tendenziale il pil risulta in rialzo dell’1,5% rispetto al +1,7% atteso dal mercato.

Il dato sul pil ha spinto al ribasso la sterlina che ha annullato i guadagni precedenti andando a perdere lo 0,2% sul dollaro Usa attestandosi in area 1,61 dollari.