1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: prosegue settimana debole per l’euro , in recupero l’aussie

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vendite anche oggi sull’euro con l’intonazione negativa che perdura da inizio ottava. Il cross euro/dollaro è sceso stamattina fino a 1,2835 per poi risollevarsi nei pressi della chiusura della vigilia in area 1,286.

“Se giovedì a far salire la moneta unica era stato il ridimensionamento delle attese di altri tagli dei tassi BCE, in questi giorni a farlo cedere è stata la sostanziale assenza di progressi sul fronte crisi, Spagna e Grecia in particolare”, commenta oggi Asmara Jamaleh, forex strategist di Intesa Sanpaolo rimarcando come da Eurogruppo ed Ecofin non sono emerse novità in tal senso.

Tra le altre valute recupera terreno il dollaro australiano dopo la debolezza dei giorni scorsi che lo aveva ricacciato sui minimi a quasi 3 mesi. L’aussie è risalito fino a 1,0245 rispetto al dollaro Usa supportato dalla buona performance del prezzo del minerale di ferro “e potrebbe superare 1,03 nel breve solo qualora uscisse un dato sull’occupazione migliore delle previsioni domani”, commenta Tim Waterer, Senior Trader di CMC Markets.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee: partenza debole, oggi il vertice G7 a Taormina

Partenza fiacca per le Borse europee, in scia ai ribassi sui listini asiatici con la Borsa di Tokyo che ha ceduto oltre mezzo punto percentuale (Nikkei -0,64%). La piazza di Francoforte scivola dello 0,16%, quella di Parigi cede lo 0,20%, mentre a Lo…

COMMODITY

Petrolio tenta recupero all’indomani della riunione Opec

Petrolio tenta il recupero all’indomani della riunione Opec: il Wti mostra una lieve crescita a 48,9 dollari il barile dopo avere chiuso la giornata in flessione di circa il 5%, mentre il Brent si muove in area 51,60 dollari (+0,21). Nel meeting di i…

MERCATI

Borse europee e Piazza Affari previste in moderato calo in avvio

Si attende un avvio in moderato calo per Piazza Affari e le Borse europee, in scia ai ribassi sui listini asiatici con la Borsa di Tokyo che ha ceduto oltre mezzo punto percentuale (Nikkei -0,64%). A pesare sugli scambi della piazza azionaria nipponi…