1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: prosegue risalita dell’euro, l’aussie si mantiene sui massimi da inizio novembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quotazioni in rialzo per l’euro rispetto al dollaro Usa. Il cross viaggia in rialzo di circa mezzo punto percentuale a 1,2782 dollari. Ieri la moneta unica europea era stata sostenuta dalla positiva asta di titoli a breve termine spagnoli e dalle indicazioni macro positive arrivate dalla Germania, con l’indice Zew salito più delle attese a -21,6 punti, e dagli Stati Uniti, dove l’indice che misura l’andamento del manifatturiero dello Stato di New York si è portato a 13,48 punti.

“Per l’Euro/dollaro l’abbandono dell’area 1,2870/80 può portare verso 1,3000 e persino 1,3080”, rimarca oggi il Forex Morning Comment a cura di Michael Hewson, analista di CMC Markets.

Rimane critica la situazione relativa alla Grecia in attesa della ripresa delle trattative sulla ristrutturazione volontaria del debito con i creditori privati.”Il prossimo 20 gennaio si troverà a dover discutere con i propri creditori – rimarca la nota odierna di Fxcm – e tutto questo sta creando la paura che si possa andare incontro ad un default già dal mese di marzo potrebbe verificarsi”.

Tra le altre valute si conferma la forza del dollaro australiano che ieri aveva beneficiato dei riscontri migliori delle attese arrivati dall’economia cinese. L’aussie si mantiene nei pressi dei massimi a 2 mesi e mezzo a cavallo di quota 1,04 rispetto al dollaro Usa (ieri toccato picco intraday a 1,045) in attesa dei riscontri di domani sul mercato del lavoro australiano. La disoccupazione è attesa stabile al 5,3% con il numero di occupati atteso in aumento di 10mila unità a dicembre dopo il calo di 6.300 unità del mese precedente.