Forex: prosegue la corsa dello yen, il dollaro aspetta segnali dalla Fed

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 04/08/2010 - 10:55
Dollaro ancora giù sui mercati valutari mentre cresce l'attesa per le possibili mosse della Federal Reserve. Questa mattina il dollaro ha aggiornato i minimi a oltre 8 mesi rispetto allo yen con cross sceso fino a 85,29 yen per poi attestarsi in area 85,5. Valuta nipponica che guadagna anche nei confronti dell'euro con cross euro/yen a 112,7.

La banca centrale americana, che si riunirà il prossimo 10 agosto, potrebbe accelerare i tempi per l'avvio di nuovi programmi di stimolo per l'economia. Come rimarcato da Bernanke, la ripresa tarda ad arrivare, e gli ultimi dati confermano questa percezione. Il reddito e la spesa personale negli Usa sono rimasti invariati a giugno contro il rialzo atteso dagli analisti. Peggio delle previsioni anche il dato sugli ordini industriali e le vendite di case in corso, scese a sorpresa. "I dati rilasciati ieri hanno mostrato una situazione di stallo per quanto riguarda il reddito personale e le spese personali americane - rimarca il report odierno degli analisti di Forex Capital Markets (FXCM) -, mentre hanno sottolineato gli attuali problemi relativi al settore immobiliare che sembrano lontani dal risolversi. Oggi saranno molto importanti i report ADP".

In attesa dei dati sul mercato del lavoro statunitense in arrivo venerdì, oggi è infatti attesa la pubblicazione della stima Adp sui nuovi posti lavoro creati nel settore privato. A luglio dovrebbero essere stati creati 35 mila nuovi posti. In agenda anche l'Ism non manifatturiero, conosciuto anche come indice dei servizi, che si basa su un'indagine svolta tra circa 370 direttori d'acquisto statunitensi ed è una media di quattro indicatori di egual peso: l'attività economica, i nuovi ordini, l'occupazione e le consegne. Le attese sono di un calo a 53,3 punti dai 53,8 di giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA