1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: prese di beneficio sull’euro, il cambio con la corona ai massimi da 9 anni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il probabile rinvio del rafforzamento del fondo salva-Stati penalizza la moneta unica. Le attese dei mercati, che si aspettavano che già il Consiglio Europeo di giovedì avrebbe dato il via libera al potenziamento del fondo salva-Stati, oggi si sono scontrate con le dichiarazioni del Ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaueble, che ha di fatto posticipato l’approvazione della misura dichiarando che “il mese di marzo ha 31 giorni”.

“Il sentiment degli operatori -ha commentato Vincenzo Longo di IG Markets- sembra risentire della mancanza di spunti attesi dal G-20 in Messico. L’incontro si è concluso con un nulla di fatto e con la richiesta da parte dei principali Paesi all’Europa di incrementare l’ammontare dei fondi a disposizione del meccanismo permanente salva Stati”.

Sul valutario l’euro è scambiato a 1,3399 dollari ed a 107,62 yen, rispettivamente lo 0,5 e l’1,9% in meno rispetto al dato precedente. La divisa nipponica guadagna terreno anche nel cross con il dollaro, che arretra dell’1,4% a 80,31 yen.

La ricerca di asset rifugio sta spingendo al rialzo anche la corona norvegese, anche detta nokkie. Nonostante il cambio corona/euro si attesti nei pressi dei massimi da 9 anni in quota 0,13327, il n.1 della Banca centrale Oeystein Olsen ha già annunciato che non interverrà sul mercato valutario.

Per quanto riguarda i dati macro di oggi, +2,5% annuo e +0,7% mensile per la massa monetaria M3 di gennaio. Il dato congiunturale registra il primo segno più dopo tre mesi di contrazione. Dagli Stati Uniti, +2% per l’indice che misura le vendite di case in corso (pending home sale).