Forex: nuovi minimi per il dollaro, $/Y a quota 80,5

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Incipit della nuova ottava con ulteriore accelerazione al ribasso del dollaro sui mercati valutari. A metà mattinata il cross dollaro/yen ha aggiornato i propri minimi a oltre 15 anni andando a scendere sotto quota 80,5 yen.

Il mercato continua a vendere dollari in vista delle mosse della Federal Reserve. Settimana prossima il meeting del Fomc potrebbe varare la prima tranche di un nuovo quantitative easing. La cifra potrebbe essere di circa 500 miliardi di dollari iniziali per poi raggiungere una cifra complessiva di addirittura 2.000 mld.

Intanto nel weekend si è tenuto l’atteso vertice del G-20 a Seoul. Come da attese non c’è stato nessun accordo concreto. Nel comunicato finale si fa accenno agli squilibri delle partite correnti chiedendo all’Fmi di sviluppare dei criteri per segnalare situazioni di rischio. Dunque la posizione del G20 è quella di astenersi da svalutazioni competitive. Dalla due giorni di colloqui e incontri è uscito comunque un impegno a evitare svalutazioni competitive dei cambi. Non è passata invece la proposta americana di porre un tetto numerico ai surplus determinati dal super export. Cina e Germania, per i quali la proposta avrebbe significato forti danni, hanno alzato gli scudi, accusando anzi Washington di creare instabilità sui cambi con l’emissione di liquidità per sostenere l’economia americana.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…