1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: nuovi minimi per il dollaro, $/Y a quota 80,5

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Incipit della nuova ottava con ulteriore accelerazione al ribasso del dollaro sui mercati valutari. A metà mattinata il cross dollaro/yen ha aggiornato i propri minimi a oltre 15 anni andando a scendere sotto quota 80,5 yen.

Il mercato continua a vendere dollari in vista delle mosse della Federal Reserve. Settimana prossima il meeting del Fomc potrebbe varare la prima tranche di un nuovo quantitative easing. La cifra potrebbe essere di circa 500 miliardi di dollari iniziali per poi raggiungere una cifra complessiva di addirittura 2.000 mld.

Intanto nel weekend si è tenuto l’atteso vertice del G-20 a Seoul. Come da attese non c’è stato nessun accordo concreto. Nel comunicato finale si fa accenno agli squilibri delle partite correnti chiedendo all’Fmi di sviluppare dei criteri per segnalare situazioni di rischio. Dunque la posizione del G20 è quella di astenersi da svalutazioni competitive. Dalla due giorni di colloqui e incontri è uscito comunque un impegno a evitare svalutazioni competitive dei cambi. Non è passata invece la proposta americana di porre un tetto numerico ai surplus determinati dal super export. Cina e Germania, per i quali la proposta avrebbe significato forti danni, hanno alzato gli scudi, accusando anzi Washington di creare instabilità sui cambi con l’emissione di liquidità per sostenere l’economia americana.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.

RATING

Creval: Fitch taglia rating, outlook è negativo

Fitch Ratings ha ridotto il rating a lungo termine del Credito Valtellinese a “BB-“ da “BB” e il Viability Rating a “bb-“ da ”bb”, già posti sotto osservazione con implicazioni negative lo scorso 24 marzo. L’outlook è negativo.

MERCATI

Borse europee piatte, bancari ed energetici sotto tono

Banche ed energetici penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.439,29 punti, -0,11%, mentre a Madrid l’Ibex si è fermato a 10.709,90, -0,29%. Incremento dello 0,15% invece per Francoforte e Parigi, salite rispet…